Skip to main content

Il Museo Diocesano sarà aperto al pubblico dal 21 giugno 2024.

28 e 29 giugno 2024
Otranto, 28 e 29 giugno 2024 La sagra si svolgerà in concomitanza con la solennità dei santi Pietro e Paolo, che sono tra i più importanti e venerati nella tradizione cristiana. La Sagra di San Pietro e Paolo rappresenta un momento importante per la comunità di Otranto, non solo per il suo significato religioso, ma anche come occasione di socializzazione e rafforzamento dei legami comunitari. La festa offre l'opportunità di riscoprire e valorizzare le tradizioni locali, mantenendo vive le usanze che si tramandano di generazione in generazione. Il programma di venerdi 2...

Altri articoli

Festival

Festival della critica - Il cinema, le immagini, le arti.

Si svolgerà a Otranto, dal 20 al 23 giugno, la seconda edizione del 𝐅𝐞𝐬𝐭𝐢𝐯𝐚𝐥 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐜𝐫𝐢𝐭𝐢𝐜𝐚. 𝐈𝐥 𝐜𝐢𝐧𝐞𝐦𝐚, 𝐥𝐞 𝐢𝐦𝐦𝐚𝐠𝐢𝐧𝐢, 𝐥𝐞 𝐚𝐫𝐭𝐢, organizzato dall’associazione culturale “Fata Morgana” e realizzato con il sostegno di Regione Puglia e Apulia Film Commission, la collaborazione del Comune di Otranto e del Dipartimento di Beni Culturali dell’Università del Salento. Il festival nasce dall’esperienza della Summer School “La critica cinematografica”, ideata, curata e condotta dalla rivista “Fata Morgana Web” e diretta da Roberto De Gaetano. Giunta alla sua sesta edizione, la Summer School, dallo ...

Altri articoli recenti


La rinnovata offerta culturale dell'Arcidiocesi

Il Museo diocesano sarà aperto al pubblico dal 21 giugno 2024 L’Arcidiocesi di Otranto promuove un’offerta culturale quanto mai ricca e rinnovata. “Vogliamo condividere le grandi risorse che ci sono state donate dalla Provvidenza”, dice Mons. Francesco Neri. “Pens...

Le foto dall'account Instagram

 


Dove andare al mare

Dalle grotte del Mulino d'Acqua

Quando ti trovi all'interno, le pareti rocciose formano un abbraccio intimo intorno a te, avvolgendoti in una sensazione di protezione e mistero. La luce del sole filtra attraverso l'apertura sopra di te, creando un gioco di luci e ombre sulle pareti umide della grotta.

Baia Morrone

È un angolo di paradiso caratterizzato da acque cristalline e una tranquilla spiaggia di sabbia fine. Questa baia nascosta è meno frequentata rispetto ad altre spiagge più conosciute della zona, offrendo così un'atmosfera di pace e isolamento ideale per coloro che cercano un rifugio dalla frenesia quotidiana.

Baia Mulino d'Acqua

È una delle gemme nascoste lungo la costa nord di Otranto. Questo luogo incantevole si distingue per le sue acque cristalline e per il paesaggio naturale che sembra quasi intatto dall'intervento umano. Il nome "Mulino d'Acqua" deriva da un antico mulino situato nei pressi della baia, che un tempo utilizzava la forza dell'acqua per macinare il grano.

La costa a nord con infografica

Scopri ogni luogo che caratterizza una parte della costa otrantina.

Sagra del Centro Storico di Otranto - Festa dei Ss. Pietru e Paulu

Otranto, 28 e 29 giugno 2024 La sagra si svolgerà in concomitanza con la solennità dei santi Pietro e Paolo, che sono tra i più importanti e venerati nella tradizione cristiana. La Sagra di San Pietro e Paolo rappresenta un momento importante per la comunità di Otranto, non solo per il suo significato religioso, ma anche come occasione di socializzazione e rafforzamento dei legami comunitari. La festa offre l'opportunità di riscoprire e valorizzare le tradizioni locali, mantenendo vive le usanze che si tramandano di generazione in generazione. Il programma di venerdi 2...
Festival

Festival della critica - Il cinema, le immagini, le arti.

Si svolgerà a Otranto, dal 20 al 23 giugno, la seconda edizione del 𝐅𝐞𝐬𝐭𝐢𝐯𝐚𝐥 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐜𝐫𝐢𝐭𝐢𝐜𝐚. 𝐈𝐥 𝐜𝐢𝐧𝐞𝐦𝐚, 𝐥𝐞 𝐢𝐦𝐦𝐚𝐠𝐢𝐧𝐢, 𝐥𝐞 𝐚𝐫𝐭𝐢.

Otranto

Una giornata ad Otranto

I luoghi più belli da scoprire ad Otranto in questo bellissimo video. Dal Castello aragonese al faro di Punta Palascìa, dal campanile al bastione dei Pelasgi.
Il faro

Scopriamo il faro della Palascìa

Rappresenta non solo il punto più orientale d'Italia ma anche uno dei luoghi più simbolici e affascinanti della regione. Situato a pochi chilometri dalla città di Otranto, questo faro è avvolto in un'atmosfera di mistero e bellezza.
Nel cuore di Otranto

Dentro la Cattedrale

La costruzione della Cattedrale risale agli inizi del 1080 su volontà dell’arcivescovo Guglielmo I, quando la chiesa bizantina di San Pietro divenne non più all’altezza del nuovo ordine che voleva affermare la propria grandezza e autorevolezza.
Nel cuore di Otranto

Il mosaico della Cattedrale

Opera del monaco Pantaleone, commissionata dal vescovo Gionata, questa esplosione di figure, animali e personaggi ha eccitato la mente e la fantasia di numerosi studiosi o semplici turisti, tanto che nel tempo sono state avanzate numerose proposte di lettura per tentare di dare ordine a un materi...
Il faro

Scopriamo il faro della Palascìa

Rappresenta non solo il punto più orientale d'Italia ma anche uno dei luoghi più simbolici e affascinanti della regione. Situato a pochi chilometri dalla città di Otranto, questo faro è avvolto in un'atmosfera di mistero e bellezza.
Come essere su Marte

La ex-cava di bauxite

È uno dei luoghi più affascinanti e sorprendenti della Puglia, un sito che si distingue per il suo paesaggio quasi marziano e per i suoi vividi colori.


Scopriamo la costa di Otranto

La costa a nord con infografica

La costa a nord di Otranto Clicca sui segni "+" per avere maggiori info. Camping Mulino d'Acqua Dotato di una varietà di alloggi che spaziano da piazzole per tende a bungalow ben attrezzati, il camping è perfetto per famiglie e gruppi di amici. Gli ospiti possono godere di numerose attività in loco, come piscina, sport acquatici e un'area giochi per bambini, garantendo divertimento e relax per tutte le età. Una delle grotte Si trova nella suggestiva Baia del Mulino d'Acqua. Questa particolare formazione rocciosa, accessibile via mare o tr...
Costa nord

Dalle grotte del Mulino d'Acqua

Quando ti trovi all'interno, le pareti rocciose formano un abbraccio intimo intorno a te, avvolgendoti in una sensazione di protezione e mistero. La luce del sole filtra attraverso l'apertura sopra di te, creando un gioco di luci e ombre sulle pareti umide della grotta.

Costa Nord

Baia Morrone

È un angolo di paradiso caratterizzato da acque cristalline e una tranquilla spiaggia di sabbia fine. Questa baia nascosta è meno frequentata rispetto ad altre spiagge più conosciute della zona, offrendo così un'atmosfera di pace e isolamento ideale per coloro che cercano un rifugio dalla frenesi...

Video

Visita guidata a San Nicola di Casole

Visitare i resti dell'Abbazia di San Nicola di Casole è un'esperienza che offre una connessione tangibile con il passato, permettendo di comprendere meglio l'importanza storica e culturale di questo sito. Le rovine, sebbene frammentarie, raccontano storie di fede, cultura e resistenza che continu...
Quando ti trovi all'interno, le pareti rocciose formano un abbraccio intimo intorno a te, avvolgendoti in una sensazione di protezione e mistero. La luce del sole filtra attraverso l'apertura sopra di te, creando un gioco di luci e ombre sulle pareti umide della grotta.
Salvatore Coluccia

Costa Nord

Baia Morrone

È un angolo di paradiso caratterizzato da acque cristalline e una tranquilla spiaggia di sabbia fine. Questa baia nascosta è meno frequentata rispetto ad altre spiagge più conosciute della zona, offrendo così un'atmosfera di pace e isolamento ideale per coloro che cercano un rifugio dalla frenesi...
Costa Nord

Baia Mulino d'Acqua

È una delle gemme nascoste lungo la costa nord di Otranto. Questo luogo incantevole si distingue per le sue acque cristalline e per il paesaggio naturale che sembra quasi intatto dall'intervento umano. Il nome "Mulino d'Acqua" deriva da un antico mulino situato nei pressi della baia, che un tempo...

Dopo il restauro

Il Monumento ai Martiri e agli Eroi

È un luogo di grande importanza per la comunità locale. Ogni anno, il 14 agosto, si tiene una commemorazione per ricordare il sacrificio dei martiri, con cerimonie religiose e civili che coinvolgono la popolazione e le autorità locali.
Nel cuore di Otranto

Dentro la Cattedrale

La costruzione della Cattedrale risale agli inizi del 1080 su volontà dell’arcivescovo Guglielmo I, quando la chiesa bizantina di San Pietro divenne non più all’altezza del nuovo ordine che voleva affermare la propria grandezza e autorevolezza.

In libreria

L'ora di tutti, di Maria Corti

Scritto dalla celebre letterata e critica letteraria Maria Corti, è un romanzo storico ricco di fascino e dettagli, pubblicato per la prima volta nel 1962. Ambientato nel XVIII secolo, il libro racconta gli eventi che circondano la rivolta della città di Otranto contro il dominio turco-ottomano.
In libreria

Otranto, di Roberto Cotroneo

Otranto è un libro sulla luce: sulla luce del nord e quella del sud. Sulle ombre di Rembrandt e quelle che proiettano i torrioni del castello e i muri della città. Ma è anche un romanzo sulla luce meridiana, quella in cui appaiono i fantasmi, idemoni del mezzogiorno.
In libreria

Il Castello di Otranto, di Horace Walpole

"Il Castello di Otranto" è un romanzo scritto da Horace Walpole nel 1764, considerato il fondatore del genere letterario gotico. La storia si ambienta in una versione medievale immaginaria dell'Italia e più precisamente nell'ominimo castello situato nell'attuale regione della Puglia.


Luce d'Oriente in Jazz

Giovanni Allevi

Il musicista ha salutato l'alba di Otranto, ospite della rassegna 'Luce d'Oriente in Jazz'.
Concerto all'alba

Stefano Bollani

Concerto all’alba per Stefano Bollani, che alla fine della Notte di San Lorenzo ha tenuto ad Otranto uno straordinario concerto di piano solo.
Concerto all'alba

Yiruma

Yiruma, il pianista da oltre 200 milioni di visualizzazioni, diventato un fenomeno internazionale con i brani «River flows in you» e «Kiss the rain», arriva per la prima volta in Italia per due date esclusive.
Alba dei popoli

Roberto Vecchioni

Sul palco del Lungomare di Otranto Roberto Vecchioni ha riscaldato la piazza nell'evento clou della rassegna culturale, giunta alla quindicesima edizione.